Costiera Amalfitana: da Amalfi a Positano

Costiera Amalfitana, così nota al mondo intero. E’ uno dei 50 siti Unesco italiani che appare come un balcone sospeso tra il mare blu cobalto e le pendici dei monti Lattari, in un rincorrersi di vallate e promontori tra calette, spiagge e terrazze coltivate ad agrumi, viti e ulivi. Un tour in Costiera Amalfitana vi porterà alla scoperta delle più affascinanti città costiere come Amalfi, Positano e Ravello, ognuna diversa dall’altra e con le sue tradizioni e le sue peculiarità. Tuttavia, esse sono tutti caratterizzati da monumenti architettonici come la torre Saracena di Cetara, la cattedrale romanica di Amalfi e il suo “Chiostro del Paradiso” di chiara influenza orientale, la chiesa di San Salvatore de’ Bireto ad Atrani, dove storicamente veniva celebrata la cerimonia di investitura del Dogi amalfitani, e Ravello con la sua bella cattedrale e la superba Villa Rufolo. L’incantevole paese di Vietri sul mare è considerato la culla della maiolica, non a caso, la cupola delle splendida chiesa di San Giovanni Battista e la facciata dell’Arciconfraternita dell’Annunziata e del Rosario sono ricoperte da queste coloratissime ceramiche. Sulla strada che da Amalfi arriva al “paese dipinto” di Furore, si trova l’incantevole borgo di Conca Dei Marini caratterizzato dalle case a volta bianche di origine seicentesca e dalla grotta dello smeraldo. Anche i borghi di pescatori di Cetara e Maiori, tra i centri balneari più frequentati per la loro spiaggia di sabbia fine, vantano due chiese – rispettivamente San Pietro e Santa Maria a Mare – dalle cupole rivestite di mattonelle maiolicate. Lungo la costa, un altro gioiello è il paese di Minori, definito l’Eden della Costiera per il clima ventilato e fresco. Nella valle del Dragone sorge la graziosissima Atrani, ben lontana dal turismo di massa. In questa cittadina che conserva tutta la sua autenticità marinara, c’è anche una stupenda piazzetta sul mare. Tra i luoghi più famosi c’è Amalfi, la cittadina fondata nel IV secolo a.C. che dà il nome alla Costiera. Antica Repubblica Marinara, Amalfi detenne per lungo tempo il monopolio del commercio nel Mar Tirreno, esportando i prodotti italiani (legno, ferro, armi, vino e frutta) nei mercati orientali e acquistando in cambio spezie, profumi, perle, gioielli, tessuti e tappeti da commerciare in occidente.

Tappe del tour:

  • Centro storico di Amalfi
  • Cattedrale di Amalfi
  • Duomo di Ravello
  • Villa Rufolo di Ravello
  • Villa Cimbrone di Ravello
  • Centro storico di Positano
  • Chiesa di Santa Maria Assunta di Positano

Richiedi la guida

costiera amalfitana

Costiera Amalfitana